Posts

Tra sei giorni...

Image
Sono circa quattro mesi che sto pensando di andare a trovare un amico in Grecia, decidendo di partire il 24 di questo mese... quand'ecco una tragica notizia che mi costringe ad annullare il viaggio...

Eh già, cominciate anche voi ad annullare i vostri impegni, perché, a quanto si dice, tra sei giorni un pianeta si scontrerà con la Terra e il mondo finirà !!!

Mi vien da pensare al caro Cesare che il 25 era riuscito ad avere un appuntamento con una ragazza che sta corteggiando da tempo... Che sfigato!

Vabbé, bando alle ciance e veniamo alla curiosa notizia della domenica.

The Sun, giornale britannico assai versatile, riporta la notizia, ipotizzata da un numerologo cristiano, attribuendola ad un versetto della Bibbia in cui si paventa che il mondo finirà il 23 settembre.

Nel passaggio del Vangelo di Luca 21: 25-26, c'è una citazione che apparentemente corrisponde alla data della Great American Solar Eclipse, quando l'uragano Harvey ha infierito sul Texas.

Il 23 settembre è st…

Due, tre cose sul Monte Circeo

Image
Ci sono luoghi nel mondo che conservano gli echi del tempo e nei loro respiri, raccontano di leggende e misteri dal sapore mistico. Come quella della grotta con l'eco al Monte Circeo, il promontorio, ricco di grotte, di resti archeologici e del tempio di Circe, sul picco del Promontorio, dove gli antichii romani avevano costruito un tempio intitolato a Circe, l’incantatrice dea e strega, e poi a Venere, di cui il Promontorio in qualche cronaca del tempo porta il nome. Entrambe erano belle e temibili come la montagna con la palude pontina intorno che da lontano poteva essere scambiata per un’isola: l’isola Eea di Omero, nominata nell'Odissea.

Guardando verso il Monte Circeo, sembra di scorgere il profilo della maga Circe, come se fosse sdraiata sulla schiena. Immagine assai suggestiva.

Le scale che conducono all’interno delle antiche cisterne (grotte) rimbombano in modo irreale e le volte che si srotolano lentamente innanzi appaiono stanze per Ciclopi. La sua lunghezza è di 60…

I mille segreti dell'Universo cominciano a scricchiolare...

Image
Lo Stephen Hawking’s Breakthrough Listen project  ha rilevato segnali misteriosi che potrebbero provenire da una vita aliena intelligente.

Gli astronomi che lavorano per identificare le civiltà aliene hanno raccolto 15 esplosioni di onde radio provenienti da un oggetto misterioso  (FRB) a circa tre miliardi di anni luce lontano dalla Terra.
Qualcosa ha messo in moto la vita nella macchina misteriosa cosmica lontana e ha causato ripetutamente lanci imponenti di quantità di energia nel vuoto.
Non è chiaro se i segnali osservati in un periodo di 30 minuti siano stati emanati da buchi neri, stelle di neutroni rotanti o se rappresentino segni di vita aliena.
Hawking ha fondato il progetto Breakthrough Listen per indagare - e identificare - segni di vita intelligente nell'universo. Anche il miliardario russo Yuri Milner fa parte del progetto. 
Gli scienziati di Breakthrough Listen hanno fatto la scoperta perché, per loro fortuna, hanno osservato nel luogo giusto. Il team aveva sintonizza…

Il mistero della lettera di Cristoforo Colombo

Image
Il mistero della lettera di Cristoforo Colombo tra il Vaticano ed una collezione privata.


Nel 1493 Cristoforo Colombo, in una missiva mandata al Vaticano, descrive ciò che ha visto coi propri occhi nel Nuovo Mondo.

Dopo più di un decennio in una raccolta privata ad Atlanta, una copia rubata di una lettera che Christopher Columbus scrisse al Vaticano sulla terra che aveva appena scoperto.

Dopo il ritorno in Europa dal suo primo viaggio nelle Americhe, Colombo scrisse una lettera ai suoi patroni spagnoli nel 1493 descrivendo quello che aveva visto. La lettera fu convertita in un opuscolo da stampare per diffondere in tutta Europa le notizie dell'eccezionale viaggio che aveva compiuto.

Robert Parsons, un attuario di Atlanta ( colui che valuta un patrimonio a una data scadenza futura...)  acquistò una di quelle copie da un rivenditore di libri rari di New York nel 2004 per 875,000 dollari, ha riportato il Wall Street Journal.  Ciò che non si capisce è che il documento era stato rubato d…

Queen Maud Gulf: la zona artica pericolosa d'attraversare

Image
Nel 1846, nei mari pericolosi a nord di Nunavut, Canada, due navi a motore a vapore dell'esploratore britannico Sir James Franklin, l'Erebuse il Terror, restarono bloccate nel ghiaccio. Fu l'inizio della fine della missione di Franklin, in cui più di 100 uomini morirono nel freddo, nonostante ci fossero un sacco di navi che cercarono di salvarli. Fu il più grande disastro nella lunga e complicata storia di tentare di trovare il mitico Passaggio a Nord-Ovest. Nel tempo sono state allestite molte spedizioni private con la speranza di risolvere il mistero di Franklin.

Negli ultimi anni, sono stati trovati i relitti di Erebus e Terror - ma non dove le navi restarono bloccate nel ghiaccio. Piuttosto, le navi si sono spostate in acque relativamente poco profonde della regione del Queen Maud Gulf. E rimangono ancora poco chiare come vi siano arrivate.

L'ultimo viaggio delle navi di Franklin resta comunque uno dei tanti misteri di questa remota regione. A  70 gradi di latitudi…

Il fuoco della vita

Image
Miliardi di stelle per produrre la vita sulla terra, miliardi di uova per produrre un pesce, e miliardi di tentativi per produrre un passo in avanti. Non siamo noi, é la natura che cerca. L'inquietudine che c'è in noi è la nostra forza, perché ci mostra la direzione. D'altra parte lo sappiamo anche noi, nella nostra vita individuale, che questo è l'unico modo di procedere. E' solo quando il desiderio diventa doloroso ed il presente invivibile che noi riusciamo a spezzare gli ostacoli esterni ed interni e, a correre in avanti. Il desiderio che ci brucia è veramente il fuoco della vita; il dolore è il caos primordiale da cui emerge il mondo, l'angoscia del molteplice, del diviso, che tende all'unità. Quando, alla sera, noi sentiamo una nostalgia di non sappiamo che, è la vita che cerca la sua meta : il giardino delle rose che è il suo destino.


" L'albero della vita " di Francesco Alberoni

by ElvuxBiz

Storie della domenica

Image
L'uomo più anziano del mondo muore a 113 anni

Respiriamo ancora l'ultimo respiro di Giulio Cesare.

Il frigorifero di Einstein

I media israeliani riferiscono che l'uomo più anziano del mondo, che ha vissuto le due guerre mondiali ed è sopravvissuto all'Olocausto, è morto un mese dopo il suo 114 ° compleanno.

Lo scorso anno Guinness World Records ha conferito a Israele Kristal un certificato che lo definisce come l'uomo più anziano del mondo.

Ynet ha citato sabato la figlia del centenario dicendo che suo padre è morto venerdì. Shula Kupershtuch dice: "Ha sempre visto solo luce e il bene in tutto".

Kristal è nato in Polonia. Durante la seconda guerra mondiale fu mandato a Auschwitz e ad altri campi di concentramento nazisti. La sua prima moglie e i due figli furono uccisi nell'Olocausto.

Kristal sopravvisse alla guerra - l'unico sopravvissuto della sua grande famiglia ebraica. Si è sposato e si è trasferito in Israele nel 1950, dove ha costruito una fami…