Posts

La mitica San Jose, che trasportava oro e argento: il sogno dei cacciatori di tesori

Image
La Colombia ha aperto l'offerta per gli investitori disposti a recuperare miliardi di dollari in oro e argento da una nave del XVIII secolo che si affaccia sulla costa caraibica del paese.

Il galeone spagnolo "San Jose" era la nave principale di una flotta che trasportava oro e argento,
probabilmente estratta dalle miniere coloniali spagnole in Perù e in Bolivia, e altri oggetti di valore che venivano portati al re Filippo V.

Il "San Jose" affondò nel giugno 1708 durante il combattimento con le navi da guerra britanniche che tentavano di prendere il suo carico, come parte della guerra di successione spagnola. Solo una piccola parte dell'equipaggio della nave composto di 600 uomini sopravvisse.

Il presidente Juan Manuel Santos vuole formare un partenariato pubblico-privato per recuperare gli elementi del naufragio e costruire un museo per i pezzi recuperati e un laboratorio per lo studio e la conservazione del materiale.

I parametri scientifici e legali per …

L'arcobaleno nel golfo di Napoli spopola nei social

Image
Venerdì 20 maggio 2016, tra le 16 e le 17, dopo un po' di pioggia pomeridiana si è verificato un evento molto raro e spettacolare. Verso il tramonto un grande arcobaleno ha abbracciato il golfo di Napoli. È stato un avvenimento incredibile e forse irripetibile e, per questo motivo, è stato fotografato da molte persone con telefoni cellulari o altri dispositivi digitali. Molte persone credono che fosse la trovata di qualcuno o di un fotomontaggio, ma non è vero”.

Un buon segnale per Napoli, tanto preoccupato per il suo Vesuvio!

Tutto ciò mi fa pensare ad un passo dell' ANTICO TESTAMENTO:  GENESI:IL PATTO DELL'ALLEANZA CON NOE' 9:12

"Ecco,  disse Dio, il segno del mio patto ch'io stabilisco fra me e voi e tutti gli esseri viventi che sono con voi, per tutte le generazioni future: porrò il mio arcobaleno nelle nubie sarà il segno del patto fra me e la Terra. E quando avrò accumulate le nubi nel cielo, nelle nubi comparirà il mio arco, ed io mi ricorderò del mio …

Zanzare: entra in campo una delle big della tecnologia

Image
Alphabet Inc.'s Verily Life Sciences, un  gigante della tecnologia dedito allo studio delle scienze della vita, che sviluppa strumenti per raccogliere e organizzare i dati sulla salute, nell'ambito dei suoi progetti rilascerà fino a 20 milioni di zanzare riempite di batteri quest'estate a Fresno, nella zona centrale dello stato della California. 

La campagna di bug, che doveva iniziare venerdì, fa parte di un piano dell'Università Alphabet Inc.'s Verily Life Sciences.  
Le zanzare maschili non mordono e i batteri Wolbachia sono innocui agli esseri umani. Il bersaglio da colpire è Aedes aegypti, una razza di zanzara che trasmette virus come la febbre Zika, Dengue e chikungunya, che ha infettato più di 3.000 persone in California negli ultimi tre anni.
Le zanzare Aedes aegypti arrivarono per la prima volta a Fresno nel 2013. 
Secondo Verily il rilascio delle zanzare sterili - 1 milione ciascuna per un periodo di 20 settimane in due quartieri - sarà il più grande negli…

Sulla curiosità che ha alimentato Benjamin Franklin

Image
Benjamin Franklin (Boston 1706 -. Filadelfia 1790) disse una volta: "Un investimento nella conoscenza paga sempre il migliore interesse". 
Autodidatta, aprì una tipografia, fondò un ospedale e una Compagnia di assicurazioni contro gli incendi, inventò il parafulmine (1752), pubblicò il fascicolo popolare Poor Richard's Almanak. 
Come scienziato, Franklin aveva un'intensa curiosità sul mondo che lo circondava. La sua "scoperta" dell'energia elettrica durante il volo di un aquilone nel corso di una tempesta fulminante lo avrebbe reso uno dei più importanti scienziati del mondo. Non solo ha scoperto l'elettricità, ma ha anche inventato un dispositivo chiamato l'asta dei fulmini, per canalizzare il fulmine in modo sicuro a terra e lontano dalla struttura di un edificio.
Certamente Ben Franklin era un grande curioso. Ad esempio: si chiese come mai la posta in America dall'Inghilterra richiedeva più settimane per arrivare che la posta in Inghilterra …

I segreti profondi del mare di sotto

Image
L'oceano ha profondi segreti. E 'un mondo vibrante come quello esterno. C'è un'ecologia unica che sfida la conoscenza comune e spesso lascia perplessi gli scienziati. Questo territorio a malapena esplorato si pensa possa contenere grandi quantità di metalli preziosi e minerali in grado di sostenere il mondo moderno per secoli. Quindi non è sorprendente che i paesi ora sono in competizione tra loro per rivendicare ciò che si trova nelle profondità marine.

L'esplorazione offre la prospettiva di trovare enormi quantità di risorse non sfruttate in precedenza. La possibilità di raccolta dei fondali marini per le forniture illimitate di minerali è conosciuta sin dal 1860. Il primo tentativo di estrazione, tuttavia, é avvenuto un secolo più tardi. Fino a oggi, solo il 5% del piano d'altura, il quale copre circa il 60% della superficie terrestre, è stato adeguatamente esplorato: la luce penetra solo gli strati superiori e le vastità oceaniche profonde sono nere come l…

Turismo artico: i mostri del mare nelle acque delle Svalbard

Image
Ormai è chiaro. La capitolazione di una delle ultime regioni incontaminate del pianeta ha inizio con l'avvento del turismo di massa. Secondo l'Organizzazione Mondiale Meteorologica (WMO), sia l'Artico che l'Antartide si stanno riscaldando due volte più velocemente del resto del mondo. I ghiacciai e i ripiani di ghiaccio si sciolgono e la copertura di neve e ghiaccio si riducono. rilievi satellitari non mentono: la scomparsa di una delle ultime regioni incontaminate del pianeta è sempre più vicina

Nelle acque di Svalbard, il cui arcipelago fu scoperto nel 1593 da Willem Barentsz, i turisti ora giungono a frotte navigando sulle più grandi navi da crociera, come la MSC « Preziosa », la nave più grande mai apparsa nel porto artico norvegese. Nell'ultima settimana ha condotto a Longyearbyen, il più grande insediamento e centro amministrativo delle Svalbard,  più di 3.500 turisti e " sarà molto di più quello che avverrà. Il prossimo anno ci sarà un'altra nave a…

Ecco la formula del moto perpetuo

Image
POST DEDICATO SOPRATTUTTO AGLI SCIENZIATI 

Il 20 luglio del 1995 un amico mi volle vedere per svelarmi il suo grande segreto. C'incontrammo alla Piramide, Roma e ci sedemmo in un bar ad un tavolino all'aperto nei giardini vicini. Ricordo che faceva un gran caldo ed il mio amico aveva la camicia sbottonata e sudava copiosamente. C'eravamo conosciuti nel mondo del multilevel nel quale io avevo raggiunto la posizione di leader e mi occupavo del mio gruppo. Non lo conoscevo bene. So che era il più anziano ed era in pensione ma partecipava con entusiasmo a tutte le riunioni che si tenevano. In me aveva fiducia e volle mettermi al corrente d'una formula matematica su cui aveva studiato una vita intera. Credo fosse un fisico, uno scienziato, lo si poteva notare anche dal suo fare distratto e dalla costruzione logica dei suoi interventi. Così, tra un Martini e un Pernòd mi raccontò dei suoi studi sul moto perpetuo e, penna in pugno, cominciò a scarabocchiare numeri, parentesi,…